Trasformazione Digitale da Dove Iniziare: Partiamo dalle SaaS Platform

Trasformazione Digitale e Saas Platform

Si parla continuamente di trasformazione digitale in atto per le imprese, a prescindere dal settore di competenza, sia per le piccole/medie imprese che per le aziende enterprise. La digitalizzazione non è un tema che è più possibile trascurare né rimandare, eppure l’opposizione risulta ancora forte e il nostro paese, caratterizzato da piccole e medie imprese, non si contraddistingue di certo in termini di velocità di adattamento e adozione.

Ma se da un lato assistiamo a un problema di mentalità (aziende famigliari poco inclini al cambiamento, utilizzo di tecnologie obsolete etc..), dall’altro è comune riscontrare tentativi di approccio di digitalizzazione mal gestisti che si risolvono in risultati fallimentari. Strategie che non portano ai risultati sperati e nei peggiori dei casi diventano controproducenti, apportando alle imprese più problemi che benefici.

L’implementazione di qualunque processo digitale, per essere efficace e funzionale al suo scopo, deve essere atta a coadiuvare strategie di medio/lungo termine specifiche e deve essere inserita all’interno di una visione di cambiamento più ampia, che preveda il coinvolgimento all’unisono di tutti i dipartimenti dell’azienda a partire dall’IT.

-Risorse Umane

-Marketing

-Vendite

-Servizio Clienti

-Amministrazione

Le piattaforme SaaS rispondono perfettamente a queste esigenze, permettendo la gestione e il controllo coordinato di più funzionalità e settori all’interno dello stesso ambiente cloud.

Uniscono dati e funzionalità, permettono ricerche granulari e accessi basati sul ruolo (RBAC) a seconda dei livelli di competenza e delle mansioni e possono essere organizzate per pannelli a seconda delle esigenze (divisione per regione, dipartimento, filiali etc.) e della tipologia di piattaforma.

La tecnologia SaaS è figlia del cloud computing e si sviluppa come naturale conseguenza della maggior accessibilità della rete. Dai provider di web email (Outlook, Yahoo etc.) alle App di condivisione musicale come Spotify, per poi passare alle piattaforme create per fornire servizi alle aziende come ad esempio i CRM.

Il processo di delocalizzazione

La tecnologia SaaS risponde e accompagna il cambiamento di delocalizzazione caratterizzato dalla diffusione degli smartphone e dei tablet, dalla mobilità lavorativa e dalle nuove esigenze sociali ed economiche della nostra società e delle imprese, mettendo a disposizione dei consumatori e delle aziende servizi in abbonamento on demand.

Come avviene per il b2c quindi, anche il b2b risponde e si evolve in conformità alle nuove esigenze di mercato e trova nelle tecnologie in cloud la possibilità di offrire alle imprese piattaforme di gestione in grado di ottimizzare e scalare.

Le piattaforme SaaS operano garantendo:

-Flessibilità: non è necessario essere in azienda per accedervi ma è sufficiente una connessione a internet.

-Personalizzazione: è possibile organizzare più tenant in base all’organizzazione aziendale.

-Accessibilità: accesso rapido e veloce tramite log-in e password.

Vantaggi per i gestori

Si evidenzia inoltre che gli stessi vantaggi riservati a utenti e imprese sono disponibili anche per i provider delle piattaforme:

-Controllo dei servizi

-Riduzione costi e sprechi

-Ottimizzazione dei processi

-Valorizzazione dei ruoli all’interno delle imprese

-Analisi dei dati

Tutto il controllo, il servizio, la sicurezza e gli aggiornamenti, vengono erogati e gestiti in modo univoco dalla medesima piattaforma, permettendo di intervenire, risolvere e gestire problemi in modo più rapido ed efficace garantendo una migliore User Experience e di conseguenza maggiore soddisfazione per il cliente.

Dalla dematerializzazione portata dall’era dei dati digitali, alla necessità di delocalizzare i servizi e lo storage dei dati. Gli hardware escono dalle aziende e si spostano nei cloud, immediatamente disponibili, ovunque e in qualunque momento. Non più software da dover installare sui server aziendali ma accessi veloci e possibilità di lavorare ovunque direttamente dal web.

Ma quanto sono affidabili in termini di sicurezza?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non solo l’azienda si svincola dalla necessità di aggiornamento e manutenzione, in quanto tutto è gestito direttamente dal provider che ne ha pieno incarico e responsabilità, ma demanda a chi ha certamente un livello di sicurezza maggiore dell’azienda committente perché è parte integrante del servizio che offre ed eroga.

Un nuovo modo di lavorare

SaaS Software As A Service concept

Nel complesso processo di trasformazione digitale, le piattaforme SaaS semplificano l’adozione di nuovi modi di lavorare permettendo alle aziende di utilizzare e sperimentare nuove tecnologie senza dover affrontare lunghi processi di implementazione ed ingenti investimenti.

I vincoli di adozione per le aziende sono minori, si paga quello che si consuma, è possibile approcciarsi ad un servizio SaaS per gradi, sperimentandolo partendo da una fase di test, iniziando a delegare l’accesso a piccoli team di riferimento, che hanno la possibilità di sperimentarlo facendo da apripista, senza compromettere i processi esistenti o creare confusione all’interno dell’organizzazione.

Il valore della User Experience

Non è il dove ma il come a fare la vera differenza. La più grande opportunità vinta dalle piattaforme SaaS è certamente il risultato raggiungibile in termini di comunicazione aziendale e di brand reputation, all’interno e all’esterno dell’organizzazione.

Le piattaforme SaaS offrono ad utenti e consumatori interfacce di valore, intuitive, dinamiche e funzionali. Migliorano la Customer Experience ma anche e soprattutto la User Experience dei professionisti che operano sulla piattaforma.

-Processi semplificati

-Facilità di integrazione

-Elaborazione dei dati

-Ambiente di lavoro sempre aggiornato

Le piattaforme SaaS sono proprio pensate per semplificare non per stravolgere. Contrariamente a quanto si possa supporre, Il primo passo verso la trasformazione digitale può e deve essere quindi tutt’altro che complicato per essere funzionale al suo scopo.

I mercati saturi in cui le imprese si trovano ad operare oggi, rendono necessari ambienti di lavoro smart, interconnessi e performanti, che siano scalabili tramite processi di automazione (AI, Machine Learning process, etc.) e che soprattutto permettano l’accesso e la lettura dei dati efficacemente.

La semplificazione dei processi è quindi certamente uno dei pilastri fondamentali alla base di una strategia di trasformazione digitale di successo.

Da dove iniziare

Incominciamo dalle fondamenta.

La nostra esperienza nei servizi di consulenza nel mondo IT per il supporto alla rete vendita e ai servizi di customer care si traducono oggi per Livecommitment in partnership strategiche che ci vedono distributori di piattaforme SaaS d’eccellenza nei settori pillar, fondamenta di ogni tipologia di impresa:

-Information Technology

-Marketing e vendite

-Risorse umane

La digitalizzazione ha profondamente cambiato i contesti di lavoro di queste tre aree chiave.

Livecommitment supporta le aziende nell’adozione di tecnologie SaaS incominciando proprio dal sostegno di tali fondamenta, per trasformare questo cambiamento in opportunità.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni. I nostri esperti sono a disposizione per consulenze personalizzate.

 

Gloria Spina

 

LinkedIn
LinkedIn
Share